side-area-logo

Certificazioni

Le Certificazioni
di Caffè Morandini

Etica e tutela dell’ambiente sono valori fondamentali per la Torrefazione Morandini. Grazie al perseguimento di questi ideali, l’azienda ha ottenuto la Certificazione FAIRTRADE (FLO ID: 23718) per il monorigine Biocaffè. Fairtrade, il marchio internazionale più riconosciuto nel commercio equosolidale, attesta che il caffè derivi da aziende che tutelano le condizioni economiche e sociali dei propri dipendenti. Il Biocaffè equosolidale a marchio Morandini proviene inoltre da un’agricoltura biologica ed è ottenuto senza l’utilizzo di alcuna sostanza chimica di sintesi, nel pieno rispetto dell’ambiente.

L’azienda ha ottenuto la Certificazione anche per l’intero processo di produzione da parte della società CCPBConsorzio il Biologico – di Bologna (aut. n. 6830).

Inoltre, la carta per le cialde è stata certificata da Tüv Austria (ex Vinçotte), azienda di certificazione di rilevanza nazionale e internazionale, la quale ha concesso l’utilizzo della sua etichetta Ok Compost (cod. S0807), attestando così che tutte le cialde prodotte dalla Torrefazione Morandini sono compostabili. Potranno dunque essere gettate, una volta utilizzate, nei rifiuti organici senza separare la carta dal caffè, in accordo con le indicazioni del comune di residenza.

Che cos’è il FairTrade

La sua mission è quella di supportare i lavoratori più svantaggiati dei Paesi in via di sviluppo, rendendoli capaci di entrare nel sistema commerciale in condizioni di trasparenza e correttezza, per migliorare le loro condizioni di vita.

Il marchio FAIRTRADE garantisce il rispetto dei diritti degli agricoltori e dei lavoratori in Asia, Africa e America Latina e dei criteri che regolano il commercio equo. Fairtrade assicura un prezzo equo e stabile ai produttori dei Paesi in via di sviluppo (Fairtrade Minimum Price) e un margine aggiuntivo da investire in progetti sociali e sanitari per le comunità (Fairtrade Premium).

Inoltre, assicura il rispetto dell’ambiente, della biodiversità e promuove pratiche di agricoltura sostenibile (la certificazione Fairtrade, dopo quella del biologico, è la più rigorosa in termini di salvaguardia ambientale).

Che cos’è il CCPB

CCPB opera come organismo di certificazione e controllo dei prodotti agroalimentari e “no food” che appartengono al settore della produzione biologica, eco-compatibile ed eco-sostenibile.

Costante ricerca della qualità, credibilità, aumento del valore aggiunto ed innovazione sono da sempre gli aspetti che hanno ispirato e sostenuto CCPB. L’attività di CCPB vuole favorire sistemi produttivi che credono nell’attività di ispezione e certificazione come elemento di qualificazione dei propri servizi e dei prodotti.

Le realtà aziendali che vogliono ottenere la certificazione biologica devono rispettare il Reg. CE 834/2007, che definisce il sistema di produzione, trasformazione, etichettatura, controllo e certificazione nell’Unione Europea.

Che cos’è Tüv Austria

TÜV AUSTRIA è un’azienda di certificazione, di rilevanza internazionale, che attesta che i prodotti utilizzati siano conformi alle norme UNI EN 13432:2002, relative alle caratteristiche che un materiale deve possedere per potersi definire biodegradabile o compostabile.

Attraverso la concessione del marchio registrato OK COMPOST, Tüv Austria garantisce quindi la compostabilità dei prodotti analizzati. Assicura dunque il rispetto e la tutela dell’ambiente, garantendo, in uno specifico arco temporale, la disintegrazione del prodotto.